venerdì 2 maggio 2014

Eccellenza: Civitavecchia-Monterotondo 1 - 1

CALCIO CIVITAVECCHIA MONTEROTONDO GOL VANTAGGIO DI ROMAGNOLI (FOTO ROMANO)di RICCARDO VALENTINI (fonte www.civonline.it)
Serviva una vittoria scaccia pensieri per chiudere definitivamente con una salvezza la stagione 2013-14 di Eccellenza ed invece la 32^ giornata regala solo amarezze per il Civitavecchia Calcio. Al Fattori finisce 1-1 la sfida contro il fanalino di coda Monterotondo, compagine assai modesta che riesce a strappare un pari grazie ad un rigore nel finale dopo essere stata graziata a più riprese dai nerazzurri.
LA PARTITA
Mister Castagnari come anticipato alla vigilia opta per il 4-5-1 titolare con Paracucchi in porta, gli under Di Marco e Sacripanti sulle fasce e gli esperti Parla e Leone al centro della difesa. A centrocampo al fianco di Travaglione agiscono Callini e Panunzi, sugli esterni Iezzi ed Elisei a supporto di Romagnoli.

La prima occasione del match è per il Monterotondo con De Dominicis che porta a spasso mezza difesa ma calcia centrale. Al 13' la risposta del Civitavecchia con un colpo di testa di Parla su punizione di Travaglione. I nerazzurri conquistano campo e al 35' finalmente passano: Elisei serve Callini, il suo piattone è respinto dal portiere ma Romagnoli è lesto a buttarla dentro, 1-0. La prima frazione si chiude così con i nerazzurri in vantaggio e non molto spettacolo per il pubblico presente.
Nella ripresa la Vecchia entra determinata a chiudere la partita: al 50' Iezzi ruba palla alla difesa ma al momento dell'assist ignora un solissimo Elisei per servire l'angolato Romagnoli che poi cicca anche il tiro. Al 59' ancora Iezzi per Romagnoli, il tiro è alto. La risposta del Monterotondo, che dovrebbe cercare la vittoria a tutti i costi per risalire la china, è tutta nella botta da 35 metri di Bernardi, alta di poco. Al 70' il Civitavecchia ha l'occasione per chiudere il match: Iezzi ruba palla alla difesa ospite e viene atterrato in area. Pascucci va dal dischetto ma il suo destro ad incrociare è poco angolato e viene respinto dal portiere.
Il Monterotondo si schiera con il 4-2-4 per tentare il pari ma crea un gioco assai impreciso e che non porta a nulla di concreto senonchè all'88' da calcio d'angolo l'arbitro vede una trattenuta di Parla. Rigore e De Dominicis trasforma per l'1-1.
Il match finisce così, l'1-1 non salva il Civitavecchia e non rimette in gioco il Monterotondo. Per i nerazzurri l'amarezza di una partita che poteva e doveva essere chiusa con largo anticipo.
MISTER CASTAGNARI
Amaro il commento di mister Castagnari in sala stampa: "Anche oggi non siamo stati bravi a chiudere il match buttandola dentro. Questo è il nostro problema più grande di tutta la stagione, giochiamo bene ma ci perdiamo negli ultimi 16 metri. Ora dovremo soffrire fino alla fine per salvarci ma se non vinci queste partite è giusto così. Loro non hanno fatto altro che aspettare un gol per grazia divina e la sorte li ha premiati, noi non abbiamo dato la zampata vincente e possiamo solo che mangiarci le mani". (fonte www.civonline.it)

0 commenti:

Posta un commento

 

Sito ufficiale

News dalla Città

Ultimi 5 commenti

Meteo