domenica 11 maggio 2014

Il Civitavecchia si congeda con un successo


CALCIO, ECCELLENZA. Battuto 3-2 il Ladispoli al Fattori nell'ultima giornata di campionato. Avanti gli ospiti con un rigore di Gravina al 15', pareggia Elisei al 39'. Nella ripresa ancora avanti i rossoblu con Carra (48') ma i nerazzurri prima pareggiano con Leone al 54', poi mettono la freccia con Pascucci al 69'. A fine partita i tifosi rendono omaggio ad una squadra che ha difeso con onore i colori della citta'.

CALCIO CIVITAVECCHIA LADISPOLI FESTEGGIAMENTI FINALI (FOTO TINO ROMANO)
di RICCARDO VALENTINI
Il Civitavecchia Calcio saluta nel migliore dei modi la stagione 2013/14: con una vittoria. Al Fattori battuto il Ladispoli grazie ad un 3-2 in rimonta al termine di una partita godibile e ovviamente priva di adrenalina con entrambe le compagini che gia' avevano ottenuto il loro obiettivo stagionale in Eccellenza.Mister Castagnari come annunciato manda in porta Stefano Baroncini, in difesa la linea titolare Di Marco, Parla, Leone, Sacripanti, al centrocampo al posto dell'infortunato Travaglione agisce Panunzi con gli under Callini e Berardozzi ai lati. In attacco il trio leggero Iezzi-Elisei-Paolini, quest'ultimo preferito a Pascucci.
Nell'inizio del match non ci sono occasioni da annotare; la partita si sblocca al 15' con un calcio di rigore procurato e trasformato dallo stesso Gravina, ex di giornata. Il numero 10 ladispolano spiazza Baroncini e sigla la rete del 0-1.
Il Civitavecchia tiene comunque in mano le redini del gioco e dopo un paio di tentativi di Iezzi pareggia con Elisei (39') che servito da Paolini brucia sullo scatto Pace e trafigge Ortame, e' 1-1. In chiusura di frazione chance per l'ex nerazzurro Berardi, che pero fallisce.

Nella ripresa subito ancora avanti il Ladispoli con un eurogol di Carra che supera Baroncini con un destro da molto lontano: la palla sbatte sulla traversa e batte per terra, secondo il guardialinee oltre la linea di porta. Gol comunque molto dubbio quello valido per l'1-2. La risposta della Vecchia pero non si fa attendere e dopo un tiro di Paolini (52') arriva il pari con il difensore-bomber Leone, abile in testa di tuffo a mettere dentro un corner di Pascucci (2-2). Iezzi rimane il giocatore piu' in palla di giornata e dopo un paio di suoi tentativi personali al 69' manda in gol Pascucci con un cross rasoterra dal fondo all'indietro. L'attaccante romano di sinistro ad incrociare infila il gol del 3-2.
Negli ultimi minuti poche emozioni per un match comunque ininfluente ai termini della classifica. Il Civitavecchia si va a prendere il meritato applauso a fine partita dai suoi instancabili sostenitori e saluta nel migliore dei modi una stagione che era iniziata sotto nefasti auspici e si conclude invece con tanti sorrisi.

Fonte Civonline

0 commenti:

Posta un commento

 

Sito ufficiale

News dalla Città

Ultimi 5 commenti

Meteo